Salta al contenuto
Immagine a corredo

Foto Kevinpoh

via Maestri del Lavoro, 10 orari di apertura:
lunedi, mercoledi, giovedi: 9.30-12.30
martedi: 14.00-18.00

tel. 02/24968952-53
informagiovani@sestosg.net

Informagiovani Sesto su Facebook
Informagiovani Sesto su Flickr
Informagiovani Sesto su Youtube
Informagiovani Sesto FeedRSS
il 08/07/2014

Sham 69

Immagine a corredo

Gli Sham 69 sono un gruppo street punk britannico appartenenti al genere Oi!. Raggiunsero una certa notorietà verso la fine degli anni settanta. Nacquero alla fine del 1976, ma di lì a un anno della formazione originale rimarrà solo Jimmy Pursey. Ricomposta la formazione firmarono un contratto con l'etichetta indipendente di Miles Copeland, la Step Forward. Il singolo di debutto, uscito il 23 settembre del 1977, fu I don't wanna, che fu prodotto da John Cale dei Velvet Underground. Passarono poi alla Polydor Records che fece uscire a gennaio 1978 il loro famoso singolo Borstal Breakout, uno dei pezzi punk rock inglesi più famosi, che visto il successo, anticipò il loro primo album "Tell us the truth", composto da una facciata registrata in studio e una live. Furono il primo gruppo punk rock a raggiungere la Top Ten britannica, quando il singolo Hurry Up Harry tratto dal secondo album That's Life (1978) entrò nelle prime dieci posizioni della classifica dei singoli più venduti nel Regno Unito.
Gli Sham 69 sono ricomparsi nel corso degli anni novanta con una nuova formazione. Recentemente Jimmy Pursey ha lasciato il gruppo per problemi con il resto della band ed è stato rimpiazzato da Tim V.
Saranno preceduti sul palco dalle band milanesi Radio Vudù e Retardead Rebels.

Martedì 8 luglio dalle 20:30 al Blue Rose di via Carolina Romani 1 a Bresso. Ingresso 10€.

Presentazione a cura di Blue Rose